domenica 22 giugno 2014

Pulizia sicura totale del disco da Ubuntu Linux

cancella-sicura-disco

Può capitare che uno dei nostri hard disk esterni cambi proprietario, per esempio lo volete regalare a qualcun altro o rivendere, oppure volete liberarvi di un vecchio computer o portarlo in discarica, in questo caso sarà l'hard disk interno quello di cui parliamo. Se siete persone coscienziose e ci tenete a mantenere quel poco che rimane della vostra privacy, avrete l'accortezza di cancellarne prima il contenuto.
È noto che eliminare semplicemente i files o eseguire una formattazione non cancellerà veramente i files e con pochi comandi sarebbe possibile recuperare la grossa parte dei contenuti che erano presenti nel disco.
Magari state pensando che non avete niente da nascondere però poniamo che il nuovo possessore dell'hard disk voglia recuperare dei suoi dati cancellati, nella procedura per recuperarli si troverà anche con i vostri file, magari con vostre foto personali, o documenti privati che gli compariranno anche se lui voleva recuperare solo i suoi files...
Se quel disco è andato nelle mani di qualche persona onesta presterà poca attenzione e selezionerà solo quelle che lo riguarda (per farlo dovrà comunque passare anche i nostri vecchi documenti, foto...), se invece il disco è finito nelle grinfie di qualche malintenzionato, e ci sono così tanti malintenzionati al mondo, chissà che fine faranno i nostri vecchi dati.

Quindi prima di "salutare" un nostro hard disk è estremamente consigliato ripulirlo in mondo effettivo, per farlo ci sono vari metodi e opzioni, l'unico sicuro al 100% per rendere impossibile il recupero dei files è quello di distruggere fisicamente l'hard disk, ma non essendo questo il nostro caso riporto la procedura per sovrascrivere tutto il disco con valori zero.

Collegare l'hard disk che si vuole cancellare al computer, se quello che si desidera ripulire è quello del computer, senza smontarlo, si può usare una sessione live di Ubuntu da cd-rom.

Ora con l'utility Dischi, o con Gparted o dal terminale con il comando:

  • sudo fdisk -l

Individuare il percorso relativo al disco che si vuole sovrascrivere.

ATTENZIONE: controllare con sicurezza la corrispondenza del disco da sovrascrivere, il passo successivo renderà irrecuperabile con metodi semplici tutto il suo contenuto!
Da terminale: 

  • sudo dd if=/dev/zero of=/dev/XXX bs=1M (con XXX corrispondente al disco che si vuole cancellare trovato in precedenza)

Ora si tratta di aspettare, ad operazione completata otterrete un messaggio del tipo:
dd: errore scrivendo "/dev/XXX": Spazio esaurito sul device
953837+0 record dentro
953836+0 record fuori
1000169537536 byte (1,0 TB) copiati, 15484,9 s, 64,6 MB/s

Nel mio caso, per un disco da 1 TB, ci sono volute più di 4 ore.
Con altre opzioni di sovrascrittura (es. urandom, random) si può rendere ancora più "profonda" la cancellazione dei dati precedentemente scritti sul disco (qui e qui spunti per approfondire), ma se non avete veramente qualcosa di molto importante da nascondere, ritengo che la versione sopra proposta sia un buon compromesso.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

meglio wipe

Related Posts with Thumbnails