domenica 12 gennaio 2014

Salva SSD - Avviare chromium con cache su RAM o in modalità incognito

Se si usa un disco allo stato solido (SSD) uno dei consigli per allungarne la vita è d'evitare scritture inutili. Uno dei modi è spostare la cache del browser sulla memoria RAM.
Per Firefox si può agire sulle opportune voci di "about:config", per Chromium si può invece creare un avviatore preposto.
Io faccio così:
Se non è già installato Alacarte, da terminale:

  • sudo apt-get install alacarte

Ora aprire il programma Menù Principale e creare una Nuove Voce, compilare Nome e Commento a piacere:

a) Se avete già ottimizzato fstab per l'SSD  allora il Comando dovrà contenere:

  • /usr/bin/chromium-browser %U --disk-cache-dir="/var/tmp"

chromium-cache-su-ram

b) Se non avete modificato fstab per avere la cache su RAM dovrete avviare Chromium in modalità incognito (attenzione che in questo caso non sarà nemmeno possibile riaprire una scheda chiusa o visualizzare la cronologia della sessione), il Comando da inserire sarà:

  • chromium-browser %U -incognito


Purtroppo Alacarte non funziona bene con Ubuntu 13.10 e anche se scegliamo un'icona per il Launcher creato non verrà poi caricata nel menù.
Per far partire il programma sarà quindi importante ricordasi il nome scelto (es. Chromium SSD o Chromium Incognito) che servirà per trovare e avviare Chromium nella modalità cache su RAM o incognito salva SSD.
Per aggiungere il programma sulla barra dei launcher basta, dopo la ricerca della voce sulla Dash, trascinare l'icona, che sarà di tipo generico.
Una volta lanciato il programma verrà aperta sulla barra un'ulteriore icona come quella predefinita di Chromium. Il risultato non è molto bello, se troverò un altro metodo – ho visto che ci sono nuove applicazioni per modificare i menù che però non ho ancora provato – aggiornerò questo post.

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails