sabato 11 gennaio 2014

Come evitare occhi affaticati dal monitor del computer - RedShift


Se usate molto il computer e sentite gli occhi stanchi potreste provare ad usare RedShift, un programmino che modifica la temperatura dei colori dello schermo per far soffrire meno i vostri occhi con la luce artificiale della sera.
RedShift è indicato anche per chi soffre di insonnia e usa il computer prima di andare a dormire.
Da terminale:

  • sudo apt-get install gtk-redshift

Per configurarlo in modo che si attivi al giusto orario bisogna impostare le coordinate geografiche del posto in cui viviamo.
Se non le conosciamo basta cercarle su un sito come iTouchMap.
Una volta recuperate la nostra latitudine e longitudine si può impostare il comando d'avvio personalizzato.
Su Applicazioni di avvio premere Aggiungi, completare i form a piacere tranne quello relativo al Comando che dovrà essere:

  • gtk-redshift -l "latitudine":"longitudine"

Al posto delle virgolette vanno ovviamente le cifre relative alle nostre coordinate, per esempio, se vivessimo a Las Vegas il comando sarebbe:
gtk-redshift -l 36.1:-115.1

programma-proteggere-vista-redshift

Al prossimo avvio del computer l'icona di Reshift comparirà sulla traybar e, in base all'orario, i colori dello schermo cambieranno per virare nel rosso con il fare della sera.
Se si vuole avere i colori normali, per esempio per vedere un film, si può disattivare comodamente dall'icona nella traybar. Se invece non si vuole più il programma basta eliminare la relativa voce creata dalle Applicazioni d'avvio.

2 commenti:

Cybermario ha detto...

Articolo interessante, voglio provarlo e vedere se ne traggo giovamento :-) ... 41.8:12.4 coordinate di Roma.

ukuntu ha detto...

@ Cybermario
Se ti abitui ai colori diversi vedrai che poi ne trarrai giovamento. Un saluto alla "Grande Bellezza" allora.

Related Posts with Thumbnails