giovedì 13 giugno 2013

ReText senza icone nel menu toolbar, una soluzione

retext-senza-icone

ReText è uno di quei programmi minimali ma utili, per me è una scoperta abbastanza recente. ReText piacerà soprattutto a chi vuole scrivere testi formattati in modo semplice, senza spostare le mani dalla tastiera, grazie alla sintassi Markdown (indispensabile impararla e fare un po' di pratica per sfruttare veramente il programma).

Dopo la stesura del testo è possibile esportarlo in pdf, odt o html. Quest'ultima opzione lo rende un programma ideale per blogger che si troveranno facilitati nella scrittura del post: basterà poi un copia-incolla del codice in html per avere tutto già formattato bene.
Per installarlo su Ubuntu, si può usare Ubuntu Software Center, oppure da terminale:
  • sudo apt-get install retext
Una volta aperto ReText, a seconda del tema grafico che usiamo, potrebbe non caricare correttamente le icone della barra degli strumenti. Per risolvere questo problema andare nel menu (quello alto che compare nella barra) e selezionare:
  • Modifica> Correzione Ortografica> Attiva
Facendo questo, oltre che attivare la correzione ortografica, utile per accorgersi di errori di battitura, si crea il file di configurazione del programma nella nostra home ed è quello che effettivamente dovremo modificare per risolvere il problema delle icone.
Prima bisogna sapere il nome corretto del tema d'icone usato, quindi dare da terminale:
  • gsettings get org.gnome.desktop.interface icon-theme
Si tratta ora di copiare il nome ottenuto (senza virgolette) dentro il file di configurazione di ReText, da terminale:
  • gedit ~/.config/ReText\ project/ReText.conf
Inserire in fondo la riga:
  • iconTheme=nome-tema-ottenuto-comando-prima

Ad esempio, nel mio caso, il contenuto del file diventa:
[General]
spellCheck=true
iconTheme=Faience-Azur

Salvare e chiudere.
Alla riapertura ReText dovrebbe avere tutte le icone nel posto giusto.

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails