sabato 30 marzo 2013

Migliorare risparmio energetico su Ubuntu 12.10


È ormai noto che Ubuntu, e Linux in generale, sui notebook non riesce praticamente mai a eguagliare la durata nell'uso a batteria che si ottiene col sistema operativo installato di default che nella maggioranza dei casi è Windows o Mac OS. Sì può, però, fare qualche configurazione per migliorare il risparmio energetico anche su Linux e quindi aumentare l'autonomia del portatile.
Quella che segue è la procedura testata su Ubuntu 12.10 con PowerTop 2.1, non va bene per vecchie versioni di Ubuntu.


Da terminale:
  • sudo apt-get install powertop
Chiudere tutte le applicazioni aperte, aspettare qualche secondo in modo tale che il computer vada in idle, quindi dare il comando:
  • sudo powertop --html
Attendere che finisca (circa 20 secondi ) e recarsi dentro la cartella home, aprire il file "PowerTOP.html" con Firefox o Chromium.
Ci si trova davanti un "mini sito" che riassume l'indagine svolta da Powertop.
Recarsi nel tab Tuning. Comparirà qualcosa di questo tipo:

powertop

Lasciare la finestra aperta e tornare sul terminale per creare il file che conterrà tutti i comandi utili ad attivare i vari trucchi per il risparmio energetico. Quindi da terminale:
  • sudo gedit /usr/local/bin/startpowersafe.sh
Ora si deve copiare la lista di comandi consigliati sulla destra della schermata coi Tuning (vedi immagine sopra) su questo nuovo file, otterrete qualcosa simile a:

ubuntu-risparmio-energetico


Salvare, chiudere e dal terminale rendere eseguibile il file con:
  • sudo chmod +x /usr/local/bin/startpowersafe.sh
Per far in modo che venga eseguito ad ogni avvio bisogna aggiungere un richiamo, da terminale:
  • sudo gedit /etc/rc.local
Sul file che si apre nella riga sopra a "exit0" inserire:

    /usr/local/bin/startpowersafe.sh

Salvare e chiudere, dare:
  • sudo chmod +x /etc/rc.local

Al prossimo riavvio gli accorgimenti per far durare di più la batteria saranno attivati, oppure si può già renderli funzionali dando da terminale (per farvi un'idea sul beneficio guardate la durata della batteria stimata, prima e dopo il comando):    sudo /usr/local/bin/startpowersafe.sh

Dopo il riavvio, o dopo aver dato il comando precedente, si può rieseguire PowerTop [powertop -html], alla voce del tab Tuning non si dovrebbero più trovare consigliati gli stessi comandi della prima esecuzione, potrebbero però esserne consigliati di nuovi (a me è capitato), si tratterà semplicemente di modificare il file che abbiamo creato [sudo gedit /usr/local/bin/startpowersafe.sh] aggiungendo anche i nuovi comandi.

4 commenti:

Gennaro ha detto...

lttf ha preso "spunto" dal tuo post qui: http://www.lffl.org/2013/04/ubuntu-come-aumentare-lautonomia-del.html

ukuntu ha detto...

L'hanno cambiato abbastanza, in passato mi è capitato di vedere gente che faceva direttamente copia-incolla di interi pezzi di alcuni miei post senza neanche nominare il mio blog.

Comunque l'importante è che torni utile a più persone, poi se la gente dietro LFFL.ORG era elegante poteva mettere un backlink per aver preso l'inspirazione dal mio post...

Anonimo ha detto...

Per Kubuntu 14.04 si può fare nulla? Ho provato lo script sulla 13.10 ma non funzionava

ukuntu ha detto...

@ Anonimo
Sei sicuro di aver fatto tutto giusto? Hai reso eseguibile il file?
Dovrebbe funzionare anche su Kubuntu.

Related Posts with Thumbnails