martedì 3 agosto 2010

Via Mono ecco i programmi alternativi

Solitamente io elimino Mono dopo l'installazione (come si può intuire dal post sulla pulizia in Ubuntu), non che sia una scelta veramente ponderata, non ho approfondito l'argomento del perché venga criticato per la sua commistione con Microsoft, ma dato che non mi dà nessun problema rinunciarci cancello tutto l'ambaradan e "scanso" i programmi che richiedono quelle librerie.

Quello che viene eliminato per primo è F-Spot, il programma che gestisce le foto. Anche se non ho grande interesse nell'organizzare le fotografie che solitamente sono fatte dal mio cellulare e ammassate in qualche cartella, sostituisco la mancanza che si verrebbe a creare con il piacevole Shotwell. L'ho solo provato un paio di volte e mi è sembrato migliore di F-Spot.


Altra applicazione che se ne va è Tomboy ossia quella dedicata alle note promemoria da prendere al volo in stile post-it. Nessun problema, praticamente identico e più leggero (è un suo porting in C++) c'è Gnote.

  • Per installare Shotwell e Gnote si può utilizzare Ubuntu Software center di default su Ubuntu oppure il Centro Applicazioni dell'utility Ubuntu-Tweak (che ogni ubuntista dovrebbe aver già installato).

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails