mercoledì 15 settembre 2010

Montare partizione Dati in automatico all'avvio

Solitamente uso Ubuntu in computer con dual boot e per gestire i dati da entrambi i sistemi operativi creo una partizione "Dati" accessibile ad entrambi.
Dopo l'installazione di Ubuntu per montare una partizione basta un clic sopra l'icona in Risorse del Computer, ma per averla già montata all'avvio del sistema bisogna seguire la procedura di questa guida della documentazione ufficiale di Ubuntu.

Nel mio caso ho formatto in FAT32 (consigliato) e riporto qui sotto la procedura per una mia più facile fruizione.
  1. Prelevare il nome della partizione
    Prima di tutto bisogna sapere il nome che il proprio sistema ha assegnato alla partizione Fat32. Per farlo aprire un terminale e digitare:
    • sudo fdisk -l
    Nella lista che verrà restituita comparirà la partizione Fat32 quindi annotare il nome che inizia con /dev/ riferito alla partizione in questione: /dev/NOME_PARTIZIONE (es. /dev/hda2).

  2. Creare il punto di mount
    È necessario creare la cartella in cui verrà montata (ovvero da cui sarà accessibile) la partizione. Solitamente vengono disposte nella cartella /media e hanno il medesimo nome della /dev. Mentre il nome in /dev viene assegnato dal sistema, quello in /media è a propria discrezione, pertanto è possibile chiamare la cartella come si preferisce.
    Per crearla inserire in un terminale il comando:
    • sudo mkdir /media/PUNTO_DI_MOUNT
      (Sostituendo a PUNTO_DI_MOUNT il nome che si preferisce; ad es. Dati).

  3. Inserire la linea nel file fstab che gestisce le partizioni
    Aprire con i privilegi di amministrazione il file fstab, basta dare da terminale:
    • sudo gedit /etc/fstab
      inserire sotto le altre una riga così costituita:
      /dev/NOME_PARTIZIONE /media/PUNTO_DI_MOUNT vfat iocharset=utf8,umask=000 0 0
      (es. /dev/hda2 /media/Dati vfat iocharset=utf8,umask=000 0 0)

  4. Applicare le modifiche
    Per applicare le modifiche digitare in un terminale il seguente comando:
    • sudo mount -a
      [Se non succede niente potrebbe dipendere dal fatto che la partizione è già montata in altro modo, pertanto digitare:
      • sudo umount -a
      • sudo mount -a
      Il primo comando restituirà degli errori, dati dal fatto che il comando cerca di smontare partizioni di sistema, ovviamente non smontabili].
D'ora in avanti la partizione verrà montata in automatico all'avvio di Ubuntu.

2 commenti:

Marko ha detto...

Ahah, giocavo con sudo quando ancora eri chino a disegnare sul tecnigrafo ;)

ukuntu ha detto...

Sul tecnigrafo "sudavo" anch'io per progettare una strada che non sarebbe mai stata realizzata.

Related Posts with Thumbnails